Dove parlare di Ancona, della sua storia, del suo vernacolo se non nel suo cuore, in uno dei luoghi più antichi e più veri della città?

Al Parco del Cardeto naturalmente.

Il Parco sarà anche per questo 2007 il luogo di incontro privilegiato per gli anconetani che al tramonto e dopo cena si troveranno all’ombra del vecchio faro per assistere alle molte iniziative che il Parco del Cardeto ha organizzato per rendere sempre più piacevole restare d’estate nella propria città.

Un bel bagno al Passetto, o a Portonovo, una cena a casa, o in uno dei tanti luoghi all’aperto della città, e poi con la navetta un salto al Cardeto, il colle più alto del centro per respirare aria fresca e pulita che profuma di fiori e di mare. Per concludere la serata musica, spettacoli arte e cultura. Un programma che piace sempre di più a chi per scelta o per legame preferisce restare nella sua città.

Tra le tante iniziative messe in cantiere dal Parco del Cardeto una in particolare sarà dedicata ad un personaggio che molti conoscono e che con le sue canzoni ha riempito di sogni e di poesia intere generazioni di anconetani: Alfredo Bindellari.

Per ricordare questo personaggio, per volontà di Francesco Nagni animatore di ogni attività dell’associazione Il Vecchio Faro, è stata organizzata una serata a tema nel corso della quale verranno ascoltate le musiche, scritte da Bindellari, e letti brani e versi del vernacolo anconitano.

Nato ad Ancona nel 1930 Bindellari fu prima operaio del Cantieri navali e poi imbarcato. Una figura tipica dell’Ancona del novecento che è ricordata soprattutto come cantante e musicista. Negli anni 70 ed 80 ha ricostruito e scritto musiche su testi e sonetti in vernacolo di poeti e scrittori anconitani. Solo per citarne alcuni: "Giò pel vigulo d’j Schiavoni", "La bicicletta", "La chitarrina", "La còchia de Padelò", "Si nun cugi, nun fili, nun tessi", "Vicinu a te", "Il Vernacolo anconetano", "Un delito", "Mistiganza", "Serenata a squarciagola", "Capodemonte".

Un incontro certamente da non perdere quello che si svolgerà sabato 14 luglio e che sarà introdotto da Paola Bellini Presidente del Parco del Cardeto.

Sandro Censi proietterà una serie di immagine dell’ Ancona "degli anni di Bindellari " che faranno da sfondo alle musiche e alle poesie in vernacolo che verranno recitate da Peppe e Nando Di Gregorio.

L’incontro sarà presentato da Carlo Ceccati che alle 21 e 30 darà il via e vitalità ad un viaggio tra i ricordi di intere generazioni e di una città che non dimentica la sua storia ed il suo linguaggio naturale.

Claudio Desideri

Stasera parlamo d'Ancona

Sabato 14 luglio, ore 21,30

PARCO DEL CARDETO

Il Vecchio Faro, il Parco del Cardeto e la I° Circoscrizione insieme per ascoltare le canzoni di Bindellari, vedere immagini e rivivere l’Ancona del 900.

 

Immagini dello spettacolo